Microsoft lancia il Voip in Msn con Mci

Microsoft ha lanciato ufficialmente la sfida a Skype, il più importante gestore di telefonia via Voip, siglando un contratto con pluriennale con Mci che permetterà, prima agli utenti Usa poi anche a quelli europei, di chiamare via Web al costo di 0,23 dollari al minuto.
Le due società hanno detto che il nuovo servizio, che si chiamerà Mci Web Calling for Windows Live Call, sarà disponibile attraverso Windows Live Messenger, il successore di Msn Messenger, l’instant messaging che conta attualmente 185 milioni di utenti attivi nel mondo.
Il servizio offerto dalle due aziende mette insieme le caratteristiche di Windows Live, la forza del Voip e il supporto dato dalla rete globale di Mci per permettere di effettuare chiamate via Voip da e verso 220 Paesi.
Mci e Microsoft hanno dichiarato che stanno testando il servizio Windows Live Messenger su 10.000 utenti che prevedono aumenteranno fino includere i 10 milioni utenti di Microsoft instant messaging entro quattro mesi.
Il servizio sarà disponibile in tutti i paesi entro un anno e gli utenti potranno acquistare blocchi di traffico a prezzi ridotti mentre le chiamate Pc-to-Pc, esattamente come accade già con Skype, saranno gratuite e non necessiteranno della registrazione di un account Windows Live phone.
Microsoft con questa collaborazione entrerà in competizione con le principali società di Internet che offrono servizi di chiamate gratuite o a basso costo via web, da Skype a American Online fino a Yahoo Messenger.
Mci Web Calling for Windows Live Call sarà completamente integrato in Msn, che già consente agli utenti di comunicare in tempo reale con i propri contatti tramite testi e applicazioni video e voce da pc a pc.
Cliccando sul nome di un contatto o digitando un numero di telefono sarà dunque possibile effettuare chiamate via Voip direttamente da Msn Messenger.
“I clienti Msndi tutto il mondo”, ha dichiarato Patty Proferes, senior vice president of Mass Markets and Corporate Advertising di Mci, “potranno avvantaggiarsi dell’estensione globale della rete di Mci, che potrà supportare connessioni vocali economiche e di alta qualità. L’intento è quello di essere molto competitivi sul prezzo con le società presenti sul mercato”.

paesaggioMicrosoft ha lanciato ufficialmente la sfida a Skype, il più importante gestore di telefonia via Voip, siglando un contratto con pluriennale con Mci che permetterà, prima agli utenti Usa poi anche a quelli europei, di chiamare via Web al costo di 0,23 dollari al minuto.

Le due società hanno detto che il nuovo servizio, che si chiamerà Mci Web Calling for Windows Live Call, sarà disponibile attraverso Windows Live Messenger, il successore di Msn Messenger, l’instant messaging che conta attualmente 185 milioni di utenti attivi nel mondo.

Il servizio offerto dalle due aziende mette insieme le caratteristiche di Windows Live, la forza del Voip e il supporto dato dalla rete globale di Mci per permettere di effettuare chiamate via Voip da e verso 220 Paesi.

Mci e Microsoft hanno dichiarato che stanno testando il servizio Windows Live Messenger su 10.000 utenti che prevedono aumenteranno fino includere i 10 milioni utenti di Microsoft instant messaging entro quattro mesi.

Il servizio sarà disponibile in tutti i paesi entro un anno e gli utenti potranno acquistare blocchi di traffico a prezzi ridotti mentre le chiamate Pc-to-Pc, esattamente come accade già con Skype, saranno gratuite e non necessiteranno della registrazione di un account Windows Live phone.

Microsoft con questa collaborazione entrerà in competizione con le principali società di Internet che offrono servizi di chiamate gratuite o a basso costo via web, da Skype a American Online fino a Yahoo Messenger.

Mci Web Calling for Windows Live Call sarà completamente integrato in Msn, che già consente agli utenti di comunicare in tempo reale con i propri contatti tramite testi e applicazioni video e voce da pc a pc.

Cliccando sul nome di un contatto o digitando un numero di telefono sarà dunque possibile effettuare chiamate via Voip direttamente da Msn Messenger.

“I clienti Msndi tutto il mondo”, ha dichiarato Patty Proferes, senior vice president of Mass Markets and Corporate Advertising di Mci, “potranno avvantaggiarsi dell’estensione globale della rete di Mci, che potrà supportare connessioni vocali economiche e di alta qualità. L’intento è quello di essere molto competitivi sul prezzo con le società presenti sul mercato”.