Archivi categoria: Novità

Telecom Italia – Contributo d’attivazione e cambio profilo

Il 26.01.2011 Telecom Italia con iniziativa unilaterale comunica quanto segue:

“La promozione relativa ai contributi di attivazione ed upgrade degli accessi asimmetrici su linea condivisa in scadenza al 31 gennaio 2011 non verrà rinnovata.”

Giusto per incentivare la diffusione di internet e per azzerare il digital divide. Certo che Telecom Italia non è nuova a queste decisione, lascia sconcertati il fatto che decisioni così impattanti sull’economia italiana trovino l’approvazione della classe politica e dell’AGCOM che dovrebbe vigilare.

Il sito Olimontel rinnova look e con l’occasione anche le tariffe

logo_olimontelCon l’occasione del restyling la OlimonTel rinnova anche la sua offerta sia del settore ‘Telefonia’ che di quello ‘Adsl’, da oggi chiamare un cellulare Tim o Vodafone costerà soltanto 9,9 centesimi di euro al minuto + iva con qualità premium, cioè il meglio che oggi si può trovare sul mercato. Le linee adsl allo stesso modo si rinnovano e le vecchie 1280 kbit vengono soppiantate dalle più performanti 7 e 20 mbit. La 20 Mbit base parte da un costo mensile di 28,90€ al mese.

Attualmente una delle migliori soluzioni di preselezione automatica, testata dal nostro staff, il servizio è di ottima qualità con Cli sempre visibile, ( Cli visibile significa che quando si chiama verso un cellulare il proprio numero viene visualizzato e questo è indice di qualità diffidate da operatori con Cli non visibile sui cellulari ).

Lo staff lo raccomanda vivamente sia per quanto riguarda la fonia che per quanto riguada i dati.

Visita: http://www.olimontel.it

SNOM TECHNOLOGY SEMPLIFICA LA GESTIONE DEL VOIP CON LO STANDARD TR-069

L’azienda tedesca conferma il suo ruolo di pioniere della tecnologia VoIP integrando lo standard TR-069* per la configurazione automatica dei telefoni IP.
Como – snom technology AG, produttore di telefoni VoIP per l’uso professionale, è una delle prime aziende a supportare la configurazione automatica dei terminali VoIP attraverso lo standard TR-069. Il TR-069 é stato sviluppato dallo “International Broadband Forum” per consentire a diversi dispositivi di accedere ai server di configurazione automatica ottenendo gli ultimi aggiornamenti e le impostazioni di sicurezza.
Con lo standard TR-069, le aziende o le organizzazioni facenti capo alla pubblica amministrazione che impiegano i telefoni snom, saranno in grado di implementare un numero illimitato di interni a costo zero ottimizzando nel contempo la configurazione e la normalizzazione di tutti gli apparecchi. Per altro, i telefoni IP di snom offrono lo “zero touch deployment” (installazione senza intervento diretto); l’utente deve semplicemente collegare il suo telefono alla rete e la configurazione si avvia automaticamente con un risparmio di risorse e di denaro non indifferente, rispetto al notevole dispendio di tempo necessario per il processo di configurazione dei telefoni IP della maggior parte degli altri produttori.
Per l’IT manager, la manutenzione di sistemi telefonici VoIP molto articolati attraverso un sistema di gestione centralizzato ha sempre cagionato costi elevati a causa della complessità delle diverse componenti e delle molteplici possibilità di configurazione dei singoli apparecchi.
“Siamo orgogliosi, quale produttore di fiducia di telefoni IP sicuri, di essere riusciti a semplificare la gestione dei sistemi telefonici di ampie dimensioni impiegando lo standard TR-069 per la configurazione automatica”, commenta Oliver Wittig, VP Sales di snom technology AG. “Per molti produttori di telefoni VoIP integrare lo standard TR-069 non é un compito semplice.  Poter offrire ai nostri clienti tale funzionalità non solo ci allieta, bensì conferma la posizione di snom come pioniere della telefonia VoIP.”

SNOM-360L’azienda tedesca conferma il suo ruolo di pioniere della tecnologia VoIP integrando lo standard TR-069* per la configurazione automatica dei telefoni IP.

Como – snom technology AG, produttore di telefoni VoIP per l’uso professionale, è una delle prime aziende a supportare la configurazione automatica dei terminali VoIP attraverso lo standard TR-069. Il TR-069 é stato sviluppato dallo “International Broadband Forum” per consentire a diversi dispositivi di accedere ai server di configurazione automatica ottenendo gli ultimi aggiornamenti e le impostazioni di sicurezza.

Con lo standard TR-069, le aziende o le organizzazioni facenti capo alla pubblica amministrazione che impiegano i telefoni snom, saranno in grado di implementare un numero illimitato di interni a costo zero ottimizzando nel contempo la configurazione e la normalizzazione di tutti gli apparecchi. Per altro, i telefoni IP di snom offrono lo “zero touch deployment” (installazione senza intervento diretto); l’utente deve semplicemente collegare il suo telefono alla rete e la configurazione si avvia automaticamente con un risparmio di risorse e di denaro non indifferente, rispetto al notevole dispendio di tempo necessario per il processo di configurazione dei telefoni IP della maggior parte degli altri produttori.

Per l’IT manager, la manutenzione di sistemi telefonici VoIP molto articolati attraverso un sistema di gestione centralizzato ha sempre cagionato costi elevati a causa della complessità delle diverse componenti e delle molteplici possibilità di configurazione dei singoli apparecchi.

“Siamo orgogliosi, quale produttore di fiducia di telefoni IP sicuri, di essere riusciti a semplificare la gestione dei sistemi telefonici di ampie dimensioni impiegando lo standard TR-069 per la configurazione automatica”, commenta Oliver Wittig, VP Sales di snom technology AG. “Per molti produttori di telefoni VoIP integrare lo standard TR-069 non é un compito semplice.  Poter offrire ai nostri clienti tale funzionalità non solo ci allieta, bensì conferma la posizione di snom come pioniere della telefonia VoIP.”

ARIA e TELECOM ITALIA

ACCORDO PER LA DIFFUSIONE DEL WiMAX E IL SUPERAMENTO
DEL DIGITAL DIVIDE

L’intesa prevede il diritto d’uso delle frequenze WiMAX di Telecom Italia da parte dell’operatore Aria per offrire il servizio a banda larga in Abruzzo, Umbria, Lazio, Molise, Puglia, Campania, Basilicata, Calabria e Sardegna e la disponibilità per Telecom Italia di servizi wholesale di Aria su tutto il territorio nazionale

vortice_d_energiaTelecom Italia e Aria hanno firmato una serie di accordi che permetteranno di raggiungere una maggiore efficienza ad entrambe le Aziende, di focalizzare le rispettive strategie e di costruire sinergie infrastrutturali, con l’obiettivo di superare il Digital Divide ed estendere l’accesso ad Internet veloce anche in quelle zone
del territorio non ancora raggiunte dal servizio ADSL, consentendo ad un numero sempre maggiore di cittadini e di imprese di utilizzare i servizi on line.
Il primo accordo prevede il diritto d’uso delle frequenze WiMAX di Telecom Italia da parte dell’operatore Aria nelle regioni dell’Italia Centrale e Meridionale quali Abruzzo, Umbria, Lazio, Molise, Puglia, Campania, Basilicata, Calabria e Sardegna, che le sono state assegnate nell’asta conclusa nel febbraio 2008.  Al contempo Aria provvederà ad assicurare il raggiungimento della copertura minima prevista, garantendo così gli impegni presi con il Ministero per lo Sviluppo Economico, Dipartimento Comunicazioni. Telecom
Italia, nell’ambito dell’accordo, potrà fornire ai propri clienti anche servizi a larga banda su tecnologia WiMAX, grazie all’offerta wholesale “white label” di Aria, su tutto il territorio nazionale.
Infine, grazie ad un ulteriore accordo tra le parti, Aria potrà utilizzare le infrastrutture di rete di trasporto di Telecom Italia per la realizzazione della propria rete.
L’intesa consente di estendere lo sviluppo del WiMAX come tecnologia complementare alla fibra ottica e al rame per la fornitura ai cittadini di servizi a banda larga e sottolinea l’impegno degli operatori di telecomunicazioni nell’avviare un coordinamento degli investimenti in un’ottica di open network.
Oscar Cicchetti, Direttore Domestic Market Operations di Telecom Italia, ha dichiarato che “L’accordo rappresenta un importante esempio di come la collaborazione tra gli operatori di telecomunicazioni possa concorrere ad un’ulteriore estensione della banda larga e conferma inoltre la nostra attenzione alla diffusione dell’innovazione tecnologica su tutto il territorio nazionale”.
Per Mario Citelli, Amministratore Delegato di Aria “L’accordo sancisce le opportunità del progetto della nuova Azienda, confermando come ci siano spazi interessanti per la raccolta di nuovi investimenti nella razionalizzazione del mercato italiano delle telecomunicazioni”.

I profitti di Swisscom salgono grazie all’italiana Fastweb

SwisscomLogo_2008Swisscom, la più grande compagnia telefonoca svizzera,  ha fatto registrare un aumento del 20 per cento dei profitti nel primo quadrimestre, dopo l’acquisto dell’italiana Fastweb Spa.

La statalizzata Swisscom aveva comprato Fastweb lo scorso maggio per aggiungere un operatore di telefonia fissa in Italia.
I profitti sono stati spinti anche dall’aumento dei clienti della banda larga e il re-acquisto del 25% delle azioni di Vodafone Group.

“In Svizzera avremo risultati positivi se avremo una ragionevole stabilità nelle vendite – ha detto Schloter il direttore generale – la crescita verrà quindi dall’Italia”.

Fastweb è una delle aziende di telecomunicazioni con la crescita più veloce tutta Europa” ha aggiunto Schloter.

Ariatel Box: il primo bundle per servizi Voip

ARIATEL lancia, prima sul mercato italiano, “Ariatel Box” il primo bundle VoIP che permetterà di vendere i servizi voice-over-ip e broadband attraverso i distributori di elettronica, informatica e telefonia. Ariatel Box è una scatola contenente un Internet Access Device (IAD) prodotto da AVM in grado di abilitare l’acquirente a fruire dei servizi ARIATEL broadband (ADSL) e VoIP.
Al suo interno si trova un cd con la modulistica che permetterà al cliente finale di abilitare rapidamente i servizi a lui graditi (ADSL, VoIP, ADSL+VoIP, ADSL+VoIP senza Telecom).Questo prodotto, che sarà disponibile presso i migliori distributori italiani di ICT, permette un approccio semplice e diretto ai servizi VoIP in una modalità facile e pratica.
L’Ariatel Box è disponibile in due versioni: il Box Fon che contiene un router ADSL 2+ con 2 porte VoIP e una porta per una linea analogica di back-up (Prezzo al pubblico Euro 149) e il Box Fon WLAN che contiene un router ADSL 2+ con 2 porte VoIP, una porta per una linea analogica di back-up e un access point wireless 802.11g (Prezzo al pubblico Euro 179).
Tutti gli Ariatel Box dispongono di una garanzia di 5 anni.
Ariatel è un primario operatore in Italia nel campo delle comunicazioni VoIP sia per il mercato consumer che per quello business. Per maggiori informazioni sui servizi di Ariatel è possibile scrivere all’indirizzo: info@ariatel.it o visitare il sito box.ariatel.it

ariatelARIATEL lancia, prima sul mercato italiano, “Ariatel Box” il primo bundle VoIP che permetterà di vendere i servizi voice-over-ip e broadband attraverso i distributori di elettronica, informatica e telefonia. Ariatel Box è una scatola contenente un Internet Access Device (IAD) prodotto da AVM in grado di abilitare l’acquirente a fruire dei servizi ARIATEL broadband (ADSL) e VoIP.

Al suo interno si trova un cd con la modulistica che permetterà al cliente finale di abilitare rapidamente i servizi a lui graditi (ADSL, VoIP, ADSL+VoIP, ADSL+VoIP senza Telecom).Questo prodotto, che sarà disponibile presso i migliori distributori italiani di ICT, permette un approccio semplice e diretto ai servizi VoIP in una modalità facile e pratica.

L’Ariatel Box è disponibile in due versioni: il Box Fon che contiene un router ADSL 2+ con 2 porte VoIP e una porta per una linea analogica di back-up (Prezzo al pubblico Euro 149) e il Box Fon WLAN che contiene un router ADSL 2+ con 2 porte VoIP, una porta per una linea analogica di back-up e un access point wireless 802.11g (Prezzo al pubblico Euro 179).

Tutti gli Ariatel Box dispongono di una garanzia di 5 anni.

Ariatel è un primario operatore in Italia nel campo delle comunicazioni VoIP sia per il mercato consumer che per quello business. Per maggiori informazioni sui servizi di Ariatel è possibile scrivere all’indirizzo: info@ariatel.it o visitare il sito box.ariatel.it